Mese: aprile 2013

FAZENDA NOVA

FAZENDA NOVA

Algarve, Portugal

Disturbando la geometria, l’Algarve è un rettangolo di terra dentro un angolo convesso. Geograficamente il sud ovest netto d’Europa. Una terra solitaria, estrema, capricciosa, come tutte le terre di confine. La sua bellezza ci appartiene grazie a un viaggio di tanti anni fa, quando le vacanze estive erano avventure sicure insieme a mamma e papà. Ma il ricordo anzichè saziare, suscita voglia di tornare. E sicuramente Fazenda Nova sarà il nostro tetto. Casa di famiglia, maison d’hôtes, fattoria. Spartana e romantica insieme.

Casa Lola

Casa Lola

Trancoso, Brasil

Se fossimo rondini in autunno voleremmo qui. Ci piacciono gli spazi ariosi, lo scambio alla pari tra dentro e fuori, l’amicizia tra il bianco e il legno, i turchesi di alcuni oggetti e del cielo, i rosa audaci dei fiori, il verde spigliato dei cespugli selvaggi e le piccole piscine, grandi abbastanza per riprenderci in volo.

Bivouac

Bivouac

North Yorkshire, UK

Prendete il classico campeggio di una volta, dotatelo di buon gusto, comodità e lifestyle e vi troverete in un glamping, ovvero campeggio di charme. Al Bivouac potrete scegliere tra capanne di legno (Woodland Shacks), tende oversize (Meadow Yurts) e un letto a castello nel dormitorio a mattoncini (Bunk Barn). Per vacanze hippie e rilassate nella campagna selvaggia dello Yorkshire.

Sydney

Sydney

by We Are Handsome

Indhra e Jeremy sono due designers australiani che sognavano di fare qualcosa di diverso, che fosse divertente e in grado di sorprendere. We Are Handsome è senza dubbio una collezione di costumi da bagno fuori dal comune.

Outstanding in the Field

Outstanding in the Field

Santa Cruz, USA

Riconnettersi alla terra e all’origine del cibo è una moda moderna, una moda che amiamo seguire. Siamo cresciute nei campi e, quando ci invitano a tornarci, ci infiliamo in fretta cotoni leggeri e partiamo. Outstanding in the Field è un’avventura culinaria all’aria aperta, un ristorante senza pareti. Un tavolo lunghissimo dove sedersi insieme per onorare il buon lavoro della natura e degli uomini.

Montagna incantata

Montagna incantata

Vals, Switzerland

Il comune di Vals si appoggia su un’area di circa 150 km quadrati, di cui solo lo 0, 5 per cento è occupato da abitazioni e strade. La maggior parte della superficie è costituita da fiumi, ghiacciai, foreste e prati. Leis è parte di questo incanto…

Aescher

Aescher

Ebenalp, Switzerland

Esiste un punto remoto sulle Alpi Svizzere dove un rifugio di legno vive guancia guancia con la sua montagna. Insieme, ogni giorno, contemplano un panorama che incanta anche gli angeli. La montagna si chiama Ebenalp e la locanda Aescher. Ci piace pensare che siano innamorati e che il loro amore durerà in eterno. Poco distanti, completano la magia le grotte Wildkirchli, noto sito archeologico dove trovano riparo la torre di un’antica chiesa rupestre e una minuta casa in pietra.

Castle in the Sand

Castle in the Sand

Essaouira, Morocco

Nel Marocco del Sud, sulla costa, il tempo è lento. Dar Emma e Dar Beida sono due case uniche, nascoste nelle vie bianche dell’antica medina di Essaouira. Si sviluppano in altezza, come solidi castelli di sabbia, i piani bassi per nascondersi nelle proprie stanze, le terrazze per spiare l’orizzonte oltre i bastioni.

MILANO

MILANO

by Alla Carta

Fabiana, Valentina e Yara. Rispettivamente Fashion Director, Managing Editor e Creative Director di Alla Carta, una rivista patinata e colta, che niente ha da invidiare ai meravigliosi foodie magazine stranieri. Un inchino al cibo, come concetto e sostanza, e alla carta, come mezzo di comunicazione prediletto e nobile.

Toronto

Toronto

by Chuck Ortiz

Originario di Toronto, Chuck ha lavorato da sempre nella gastronomia. Da lavapiatti ad aiutante cuoco a ristoratore, non c’è nulla che non abbia provato tra i fornelli. La sua passione per l’industria alimentare l’ha portato a voler documentare questo mondo per le persone che lo guardano dal di fuori. Ha iniziato la rivista Acquired Taste nella speranza di cambiare il giornalismo gastronomico e dare più risalto agli individui responsabili per il successo dell’industria stessa.

The Small

The Small

Milan, Italy

Da quando ci siamo stati la prima volta, qualcosa in noi è cambiato: orchestriamo continuamente piccoli tavoli più o meno informali per tornare. E Meraviglia è soprattutto voler tornare. The Small è una questione affettiva, oltre che culinaria. Vi serviranno Sashimi di carne argentina marinata con tartare di pomodori e menta fresca, Burrata DOP con caponata siciliana su pane di Altamura. Verseranno coppe colorate di vino rosso eccelso. Il caffè e la sua schiuma di latte perfetta arriveranno su un vassoio d’argento, in tazzine mignon di porcellana, capolavori, ognuna diversa, insieme speciali. Vi sentirete invitati di una Regina eccentrica e di gusto sublime. Non vi risponderanno al primo squillo di telefono, non riuscirete a ottenere il tavolo la prima volta che lo vorrete, non troverete la vetrina al primo passaggio sulla via: forse The Small, Alessandro e Giancarlo esistono solo in un nostro sogno.

The Reading Rooms

The Reading Rooms

Margate, UK

Come pionieri ottocenteschi della cultura balneare britannica, troviamoci a Margate, sulla costa del Kent, a un’ora da Londra. Tre stanze-appartamento, una per ognuno dei tre piani di questa residenza georgiana, affacciano su una piazza costeggiata da file di alberi ordinati. La colazione è servita in camera, sullo scrittoio sotto alla finestra, insieme ai vostri quotidiani. Iniziamo giá a sentire le proprietá rigeneranti di questo luogo. E quando avremo nostalgia di metropoli, passeggeremo fino alla galleria Turner Contemporary di David Chipperfield.

Hôtel Ermitage

Hôtel Ermitage

Saint-Tropez, France

A noi Saint-Tropez piace per tutto quello che l’ha resa famosa e che sa di senza tempo: la brioche alta guarnita di zucchero e strabordante di crema (tarte tropézienne), i sandali di cuoio degli anni Venti, i primi bikini di BB. L’Hôtel Ermitage ha la stessa stoffa e sa di bei tempi. Elegante, intraprendente, semplice, esclusivo, moderno. 27 stanze, tutte differenti e concepite da artisti e designer. Il ristorante stellato. Il campo per la pétanque (il gioco delle bocce).

Hôtel Amour

Hôtel Amour

Paris, France

Pensavamo che Amour fosse un marchio registrato della cittá di Parigi e invece un hotel se ne è appropriato. Ha un giardino interno lussurreggiante, dove bere té senza guardare l’orologio. Le cameriere sono ancelle di cupido, che confezionano burro salato in monoporzioni di porcellana. Domina il colore rosso rubino, mai scontato. Il bar e il ristorante sono aperti agli ospiti esterni, che affollano l’hotel dal tramonto e nei giorni di festa. 20 stanze eccentriche. A sud di Pigalle, nono arrondissement.

Soho, NYC

Soho, NYC

by Benedetta Antonelli

I risvolti inattesi di una laurea in filosofia. Uno stage nella redazione di Vogue Italia a Parigi, un lavoro da assistente stylist tra Vecchio e Nuovo Mondo e per finire, la creazione di un brand di moda che coniuga l’idea della tradizionale manifattura italiana con il workwear americano più spartano: Confezioni Crosby. Benedetta vive e lavora a New York, insieme con il marito Jonathan Joory.

Load More
Back to site top