Mese: luglio 2013

Oltre le acque dell’Egeo

Oltre le acque dell’Egeo

Santorini, Greece

Se ti affacci c’è il dedalo bianco, burro e grigio di piccole vie e terrazze, dove si muovono, piccoli come formiche, viaggiatori, ospiti, servitori. Rintoccano le campane verde rame dell’isola, scandiscono il risveglio di questo presepe vivente…

Meltemi benevolo e terra aspra

Meltemi benevolo e terra aspra

Mykonos, Greece

È un maggio strano quello del 2013 in Italia, piogge costanti e abbondanti, cieli del nord, imprevedibili. Prendiamo un volo diretto Milano-Mykonos e vi atterriamo un giovedì pomeriggio di sole coperto e vento debole. Quella del vento è una nozione che non avevamo prima di allora. Ma dopo aver vissuto una settimana sull’isola sappiamo descriverlo. Conoscere direzione e intensità del vento è una complicità che instauri con l’isola da subito…

Pastamadre

Pastamadre

Milan, Italy

Lo abbiamo scoperto solo questa primavera, parlando di posti Meraviglia sedute a un tavolo di nuovi amici. Lo abbiamo provato quasi subito e da quel giorno abbiamo un indirizzo del cuore in più nella nostra città. Vorremmo portarci tutti, sorelle, amici, padri e madri. Per una colazione lenta, un pranzo della domenica, una cena dopo-teatro. Pastamadre è una gioia che merita di essere condivisa. Perché i croissant e il pane vengono realizzati esclusivamente con lievito madre, la pasta è sempre fresca, preparata ogni mattina con semola e grano antico, le materie prime arrivano dalla Sicilia e da un fruttivendolo meridionale e saggio. Perché in cucina si respira l’armonia di una famiglia allargata. E poi perché le Chitarrine al pesto di fave (o piselli) ci hanno fatto innamorare, le polpettine di manzo vengono cotte dentro foglie di limone e perché tra i dolci non riesci mai a scegliere qual è il tuo preferito. E infine, perché Pastamadre è un sogno realizzato, il sogno di Francesco e Laura, la cui storia non ci stanchiamo mai di ascoltare.

Sicilia

Sicilia

by Massimo Temporiti

I pomodori arrivano da Pachino o dal Vesuvio, i pistacchi da Bronte, la “fontina dei fiori” da Pila, la ricotta e il formaggio per la cheese-cake (creato ad hoc) da Siracusa. Le verdure dal suo orto, in estate lombardo, in inverno ligure. Quando Massimo ti racconta della sua cucina i suoi occhi blu si illuminano e ti accompagnano in un viaggio che attraversa l’Italia in lungo e largo, alla scoperta di sapori che più genuini non si può. La Sicilia predomina con le sue ricette e i suoi profumi. Molti dei piatti che escono dal suo Kitchen sembrano provenire direttamente da lì.

Atene

Atene

by Polina Liarostathi

Polina è Interior & Product Designer. Nata ad Atene, vive attualmente a Londra. Il design è presente in ogni aspetto della sua vita e la sua RSS list di blog e riviste di design cresce costantemente, nutrendo il suo bisogno inesauribile di essere aggiornata sul mondo della creatività.

El Fenn, dove il tempo non conta

El Fenn, dove il tempo non conta

Marrakech, Morocco

“El fenn” significa “l’arte” e questo riad ne è intriso. È il luogo dove il tempo non conta. Entri dalle strade rosse di Marrakech, appena varcata una delle porte d’ingresso alla medina, entri e gli occhi non riescono ad abituarsi al buio delle prime stanze, ma ritorni subito nella luce ombreggiata del giardino centrale. Il patio è un quadrato profondo e alto, la vegetazione sale al cielo blu e ospita gli uccelli, che qui hanno trovato il paradiso. Le tartarughe passeggiano sul marmo e ti vengono a conoscere, picchiando la loro testina sul tuo piede. Qui si arriva e si ritorna, si passa costantemente, come fosse un salotto a cielo aperto dove ritrovarsi, prima di ripartire per un altro angolo di questa casa intima e magica…

Marits

Marits

Amsterdam, The Netherlands

Nell’epoca in cui uscire a cena non vuol dire necessariamente recarsi in un ristorante, è con gioia che scopriamo Marits, home restaurant ad Amsterdam Est. Prima che i commensali arrivino, la sala da pranzo di Marit Beemster è una scatola verde mare dove pochi tavoli e sedie aspettano in ordine di essere occupati e scomposti, i fiori di campo fanno inchini sulle tovaglie, i vetri colorati risplendono, uccelli e civette fingono di stare a guardare. Marit prepara per i suoi ospiti, come fossero tutti suoi amici, 3-meals menù riunendo insieme ingredienti local e organic. Banditi sia carne che pesce.

The Tsitouras Collection

The Tsitouras Collection

Santorini, Greece

Un pianoforte nero lucido nella tua anticamera. Un’antica meridiana in marmo bianco sopra alla porta della tua stanza. La celeste bellissima Casa dei Venti. Un’acquasantiera a conchiglia accanto al grande albero di eucalipto, dove nascondere le chiavi della tua stanza quando esci. Una terrazza bianca, una piccola piazza privata, distesa al sole. Una cupola indaco con croce bianca. Una piscina che sfiora l’orizzonte blu delle acque della Caldera. Una testa in bronzo di donna, immobile, il naso dritto, i capelli raccolti alla nuca, il mento alto verso Nea Kameni, l’isola vulcanica più giovane. A Santorini c’è una collezionista, fiduciosa e libera, al punto da condividere l’arte che le appartiene, come fossi di famiglia. Meraviglia è il privilegio di possedere per qualche notte le chiavi di questa casa-museo. Telefonare quando ti svegli perchè abbia inizio la tua colazione. Posate d’argento, croissant francesi e pain au chocolat impeccabili, uva rossa. Once in a lifetime.

Milano

Milano

by Vittoria Bortolazzo

Vittoria ha un sogno: creare un gelato “di alta pasticceria” caratterizzato da genuinità delle materie prime, rispetto scrupoloso per gli ingredienti, fantasia negli abbinamenti, passione per la qualità. Il sogno diventa realtà quando Vittoria, appena ventitreenne, trova un piccolo spazio a due passi da Corso Buenos Aires a Milano: sarà la casa del Gelato Giusto. Che è giovane si vede dai nomi dei gusti, spontanei e inaspettati, ma il suo curriculum è lungo e risuona di grandi nomi (Le Cordon Bleu, William Curley, Ladurée, Lenotre, Valrhona). Chapeau, giovane Vittoria!

Grecia

Grecia

by Melina Chomata

Melina è Chef de cuisine dei ristoranti Vinsanto, all’interno del resort Vedema, e Charisma, parte del Mystique, nella magica isola di Santorini, nell’arcipelago delle Cicladi. Recentemente, Santorini si è distinta come una delle destinazioni gastronomiche predilette da chi ama cibo e vino di primissima qualità, proprio grazie a figure attive e creative come Melina. 15 anni fa ricevette un’offerta molto attraente dai proprietari di Vedema e da allora non se n’è più andata. Donna di talento e affabile, Melina sta sviluppando con cura la sua arte culinaria. Ispirandosi ad antiche ricette ormai dimenticate e all’insediamento arcaico di Akrotiri, Melina ha disegnato un’esclusiva serie d’innovativi menu neo-greci a base dei prodotti tipici dell’isola: le famose fave, l’eccezionale melanzana bianca, i pomodorini ciliegia, le zucchine, i capperi e il vino dolce Vinsanto. I suoi piatti più famosi sono la dimostrazione che spesso la semplicità è il segreto del genio gastronomico.

Santorini

Santorini

by Kalia Konstantinidou

Kalia, donna elegante ed energetica, è co-proprietaria di Vedema e Mystique, entrambi nell’incantevole isola di Santorini, nell’arcipelago delle Cicladi. Se vi capita di visitare quella che è ormai diventata una delle mete culinarie più importanti del Mediterraneo, fate in modo di fermarvi in uno di questi resort. Potreste incontrare Kalia che vi indicherà i luoghi più belli di Santorini – dalla visita imperdibile all’insediamento arcaico di Akrotiri ad una piccola azienda vinicola a gestione familiare che offre tour personalizzati, i migliori ristoranti e i negozi più hippie della capitale Thira, ma anche le sue gallerie e i suoi negozi d’arte preferiti nel villaggio isolato di Oia, il posto ideale dove guardare un glorioso tramonto sul mare Egeo.

Back to site top