Tutto appartiene alla natura

Lej da Staz, Switzerland

Mag 2013

 Testo Paola Corini – Foto Luca De Santis

Ascoltare: Patrick Watson. Wooden Arms

 

Sankt Moritz è dietro il sipario di boschi, ma non si avverte. Il lago è magnetico, un ovale perfetto, uno specchio per il cielo. Quattro cabine-spogliatoio sulla poca sabbia, il sottile lungo pontile. Le pedane di legno, stese come plaid sull'erba, sono abitate il tempo di un primo sole, di un picnic, di un tuffo nell'acqua fresca. Tutto appartiene alla natura. Il luogo brulica di storie di passaggio, dalle prime ore del mattino a quando cantano solo le rane. Ritmicamente, senza caos, qualcuno arriva dal bosco, qualcuno riprende la strada del bosco. L'hotel Lej Da Staz è intimo e la notte si resta soli con il lago. Sulla terrazza assolata si servono rosti (fiammiferi di patate, uova, speck, formaggio d'alpe) deliziosi e insalate profumate di erbe e semi.

 

 

Back to site top