Francia

Casadelmar

Casadelmar

Corsica, France

Casadelmar sembra nata per contenere il mare. Incorniciarlo con la sua architettura minimalista e renderlo ancora più desiderabile ai propri ospiti. Il primo impatto è con la luce, che entra limpida dalle vetrate dell’edificio centrale e t’invita a scendere la lunga scalinata, a uscire nel patio esterno e ricevere l’essenza salata della baia al tramonto come una benedizione di Nettuno dall’alto…

Le Potager du Nebbiu

Le Potager du Nebbiu

Corsica, France

Da Saint Florent prendete la strada che raggiunge Oletta. Prima che le curve comincino a diventare salite, un cartello di legno vi condurrà su uno sterrato sottile come un tratto di matita tracciato tra i campi. Lasciate scivolare lo sguardo sui verdi accesi dei prati e portateli via con voi. Arrivate a un dehors con tavolini variopinti sopra ai quali il sole lascia riflettere il profilo dei rami. Dalla cucina arrivano note di complicità femminile e di Au Revoir Simone, dall’alto cinquettii di uccelli indaffarati…

La Ferme de Campo di Monte

La Ferme de Campo di Monte

Corsica, France

Qualunque sia il vostro itinerario attraverso le meraviglie della Corsica, vi invitiamo a organizzare un pranzo o una cena al La ferme de Campo di Monte perché ciò che troverete sul picco di questa collina sarà un estratto sincero e purissimo dell’intera isola e farà si che voi abbiate con lei un’amicizia ancora più forte. La ferme de Campo di Monte è innanzitutto una storia di famiglia e lo comprendi all’istante. Basta che Eric vi accolga con un sorriso che sembra voler unire le sponde di questa terra emersa e dica “Mamà oggi ha preparato…”

La Signoria

La Signoria

Corsica, France

A La Signoria bisognerebbe arrivare a bordo di una Porche 356 Speedster con un fazzoletto Hermès annodato al collo, grandi valigie di pelle vintage, percorrere il lungo viale al centro del parco, parcheggiare di fronte ai pini marittimi, per raggiungere la reception e sentirsi pienamente a proprio agio con il tono dell’albergo (elegante, colto, rétro). Perché sì, l’eleganza è innanzitutto una dote innata, ma è anche una questione di dettagli. Siamo vicino Calvi, perla della Balagne, tra le pregiate mura di un hotel di classe e una scorta di dettagli impeccabili…

Monte D’Oro

Monte D’Oro

Corsica, France

E ancora una volta, come nell’ultimo, eccelso film di Wes Anderson, abbiamo varcato la soglia di un historic hotel, che negli anni nulla ha cambiato (se non qualche tendina) e che ci sa trasportare con una rarefatta atmosfera da fotografia in bianco e nero d’inizio secolo scorso. Mentre mura spesse, boiserie e scale che cigolano abbracciano noi, a sua volta, la foresta di Vizzavona, abbraccia l’albergo dentro un intreccio rigoglioso di rami, foglie, tronchi millenari, raggi di sole massimo e concerti di uccellini in loop…

Traveler’s Picks

Traveler’s Picks

by Elizabeth Graas

Viaggiare, scoprire nuovi orizzonti, artisti e fashion designers locali sono le passioni di Elizabeth. Nata in Lussemburgo e con un background nel lusso, dopo gli studi in comunicazione a Bruxelles, ha deciso di aprire, insieme a suo marito Christophe Vanderfelt, la sua boutique dal nome Muse by…

Casa Musicale

Casa Musicale

Corsica, France

Ogni volta che la mia mente sfiorava l’idea di un viaggio in Corsica pensavo a Lei e ricominciavo a scorrere ancora una volta le sue immagini sul web. Mi viene in mente questo dettaglio mentre percorro il cortile di Casa Musicale, all’inizio di un delicato tramonto di fine maggio. Siamo a Pigna, nel cuore della magica Route des Artisans che collega piccoli borghi della Balagne attraverso il filo antico della tradizione artigianale corsa. Casa Musicale è uno di quei luoghi che non può essere raccontato con le immagini, né, probabilmente, con le parole che vi sto scrivendo. È un luogo che più di altri necessita di essere vissuto per essere compreso davvero. La Musica, sia che provenga dal violino di un musicista che si sta per esibire nell’Anfiteatro vicino, sia che arrivi dalle casse tra i tavoli, è impigliata nell’aria, è un tutt’uno con la materia. Mura, scale, sedie, bicchieri…

Traveler’s Picks

Traveler’s Picks

by Jean-Christophe Lalanne

Nato a Marmande (vicino a Bordeaux) nel 1964, un tempo insegnante di tennis, Jean-Christophe inizia la sua carriera nella moda a Parigi nel 1992 e ancora oggi lavora nel fashion management. Alcuni anni fa’, assieme a François, Jean-Christophe acquista un grande e tranquillo pezzo di terra in Portogallo e costruisce Villa Extramuros, un rifugio moderno nella campagna dell’Alentejo. Jean-Christophe e François se ne prendono cura eccelsamente, oltre a prendersi cura dei quattro stupendi gatti di casa Mr Toto, Ms Lulu, Mr Riri e Ms Mila.

Nanashi

Nanashi

Paris, France

Siamo nell’Haut Marais, è l’ora della colazione e costeggiando una via stretta, verso uno dei nostri café preferiti della città (Café Pinson), prima l’azzurro acqua marina brillante del negozio d’angolo, poi il profumo fresco e aromatico di riso ed erbe orientali (lemongrass, gelsomino, forse sesamo), ci portano con il naso sulle grandi vetrate a scoprire i preparativi di deliziosi bento parigini e decidiamo che, ovunque la nostra giornata ci porterà, torneremo qui per il pranzo, oggi e spesso…

Kunitoraya

Kunitoraya

Paris, France

Non è un segreto che a pochi isolati dal Louvre inizi quel profumo inebriante di vapori asiatici che ti trascina nella piccola Tokyo parigina di Rue Saint-Anne e che molti offrano un pasto veloce, pittoresco e gustoso. Ma c’è un posto unico al numero 5 di Rue Villedo, elegantissimo e perfetto nella luce del giorno, da prendere molto slow con una persona speciale. Una sala lunga e stretta, una perfetta simmetria di specchi, boiserie, sedute, come in un raffinato e minuto vagone-ristorante di un treno d’inizio secolo, con l’orologio tondo antico a parete. Servono parallelepipedi in veste di delicati onigiri al salmone: l’alga nera, il riso bianco, il rosa pacato del pesce dichiarano tutta l’estetica e la cura nipponica. Fumano zuppiere alte di tradizionali spaghetti giapponesi bollenti, lunghissimi e tirati a mano: è il tempio degli udon. Ma ogni piatto del menu è una delizia, anche il dolce sorbetto alla pesca.

CAFé PINSON

CAFé PINSON

Paris, France

La colazione per Meraviglia è un rito quotidiano e, a casa o fuori casa, assume la regalità di un pasto prelibato. Una variante fantastica è quella al Café Pinson con una fila indiana di piccole madeleine al pistacchio fatte in casa, accompagnate da una centrifuga di frutta o un bicchiere alto di latte di mandorla. Il café è un tempio del detox – superfood (Kale, spirulina, germogli), raw food (raw cacao), organic food, home-made food – ma l’atmosfera è quella super contemporanea di un bar di Copenhagen con Wi-Fi, divani comodi, musica ispirata, dove prendersi tutto il tempo necessario.

Traveler’s Picks

Traveler’s Picks

by Kim Alderden

Kim is PR and social media manager for Piet Boon Bonaire, a magnificent retreat set within the equally impressive Bonaire Island. She is also Creative Consultant for ATP Event Experts and owner of Simply Canvas, a lovely glamping site in the rolling hills of South-West France.

Promessa di felicità

Promessa di felicità

Le Grand Bornard, France

Sulle pianure innevate appena fuori dal centro di Le Grand Bornard, ci sono sciatori di fondo, esploratori sulle ciaspole, nonché bambini con lo slittino, contadini a lavoro, cavalli a zonzo nei recinti, passanti in fila indiana lungo la strada. Le giacche a vento colorate, lo scintillio della neve, gli eco di una risata, il borbottare di un ruscello…

La Croix-Fry

La Croix-Fry

La Clusaz, France

A dodici anni la bisnonna di Isabelle partì in treno da Annecy per andare a lavorare presso una famiglia dell’alta borghesia parigina. Tornò tre anni dopo e, ispirata da tutte le meraviglie apprese in città, pensò di aprire l’alpage di famiglia ai forestieri realizzando alcune camere e cominciando a servire semplici piatti come ristoro. La storia dell’hotel La Croix-Fry è una storia che non ci stancheremo mai di raccontare, e di cui oggi è Isabelle la protagonista…

Editor’s picks

Editor’s picks

by Laura Taccari

Il mio dono è scrivere. Il mio compito è scrivere. Scrivo di storie, di abiti, di camere d’albergo. Scrivo di sentimenti, di stoffe, di colazioni, di sogni. Scrivo di meraviglie. Amo viaggiare e scoprire cose nuove, viaggiare e comprendere cose antiche. Amo svegliarmi presto ogni mattina, fare il pane, la pasta frolla, la granola croccante, sperimentare torte di mele. Mi piace il Nord, l’accoglienza curata, una stanza che per una notte diventa mia…

Load More
Back to site top