Italia

Pap’Açorda

Pap’Açorda

Lisbon, Portugal

Lasciarsi alle spalle il caos del mercato coperto di Placa da Ribeira, salire al primo piano, sedersi in uno dei tavoli illuminati dall’ultima luce della sera lisboneta. Per una volta non aprire il menù per lasciarci consigliare da chi ci dà il benvenuto con ciotole di olive, frittelle, pane sapido, olio e sorrisi. Pap’Açorda è la seconda vita di uno storico ristorante del Barrio Alto. Lasciare uno spazio per la mousse di cioccolato (cit.).

The Botanical Club

The Botanical Club

Milan, taly

Non abbiamo ancora raggiunto quel momento della vita in cui si è così generosi da dedicare porzioni di tempo libero a inviare suggerimenti alle case editrici dei libri che leggiamo. Per ora ci limitiamo a rassicurare noi stessi che un giorno assolveremo anche questo compito. Con un’eccezione, che ci è balenata in mente una sera di inizio estate, seduti a uno dei tavolini del The Botanical Club di via Tortona. La temperatura era mite, il gin tonic terso e aromatico, la nostra ciotola di Poke con salmone e teriyaki superava brillantemente ogni prova e si stava posizionando ai primi posti della classifica tra le sorprese gastronomiche della stagione…

Masseria Moroseta

Masseria Moroseta

Puglia, Italy

Ci sono libri di cui sottolineo pagine intere, libri che tengo sulla scrivania a lungo e che affido alle mani degli amici che passano nella mia casa. Masseria Moroseta è cosí, racconto esemplare e poetico di cui voglio conservare e condividere ogni riga. Il rubinetto spartano ed esile della fontana appartata, la scala che sbuca sull’azzurro pimpante dell’estate del Sud e la pace che m’insegue appena entro nel cortile candido. Il cane Beppe che avanza svogliato fino alla prossima ombra…

Leadner Alm

Leadner Alm

South Tyrol, Italy

Ci sono diversi motivi che inducono a sedersi a uno dei tavoli open-air della Leadner Alm. Tra questi, sicuramente, i sentieri e i prati che vanno attraversati per raggiungerla, i bicchieri x-large di delizioso latticello e i canederli nella loro versione più genuina e casalinga. Cucina calda fino alle 17.

Restaurant Meteo

Restaurant Meteo

South Tyrol, Italy

Non conosciamo Merano, non quanto vorremmo. Ma conosciamo Linda (che bel nome!), che ci apre le porte del pop-up shop di Monocle quando arriviamo mentre suo figlio Marco sta spegnendo le luci e pregustando la pausa pranzo. Linda, che alla domanda Ora dove pranziamo, senza indugio ci consiglia il Meteo Restaurant. Chiedete di Agata, e dite che vi mando io. A nostra volta, per la prima volta e senza indugio lo promuoveremo ancor prima di provarlo. Faticheremo un po’ a trovarlo, ma saremo ricompensati da quello stile nostalgico e colto di cui ogni volta vogliamo rubare un pezzo e da quella innovazione culinaria intelligente e appagante che ogni volta ci fa bene ai palati e ai cuori.

I Cucali

I Cucali

Porto Recanati, Italy

Se esiste un modo autentico e poetico di dimostrare amore verso le proprie origini, lo possiamo imparare da Chiara. Chiara ha recuperato la casa di famiglia nel centro di Porto Recanati, dove è nata e cresciuta, e ne ha fatto un bed and breakfast “meraviglia” che guarda il mare. I più distratti potrebbero confondere I Cucali con una delle case di villeggiatura del lungomare, con il portoncino sempre aperto e le sedie fuori per le chiacchierate all’aperto con i vicini…

La Brisa

La Brisa

Milan, Italy

La boiserie dorata che abbraccia le stanze donando luce ed eleganza, gli scampoli blu e verde bosco, la veranda aristocratica, il dehors, oasi ideale per romantiche cene estive. L’originalità del ricciolo di brisé sulla macedonia di verdure sapide, la semplicità del risotto con calamari e fave, la grazia del polpo arrostito e presentato ad arte. E ancora, il via vai ritmato e silenzioso dei camerieri affabili e gli habitué che si accomodano al solito tavolo. Perché La Brisa è un indirizzo d’essai, forse perfetto, dove si ama tornare a ogni occasione speciale.

Fukurou Traditional Japanese Restaurant

Fukurou Traditional Japanese Restaurant

Milan, Italy

“Mettere la fortuna in gabbia”. La migliore cucina nipponica che ricordiamo di Tokyo, con il banco dello chef, i piccoli tavoli in fila indiana, i privé di amici e colleghi giapponesi, il lungo menù di pesce e carne e i dolci artigianali. La griglia su carbone, il the verde bollente di fine pasto, le attese. Fukurou è particolarissimo, perché davvero tradizionale ed eccelso nella qualità. Noi prenotiamo un tavolo ogni tanto, lo mettiamo in agenda e aspettiamo che arrivi il giorno fortunato di sedersi da Fukurou.

Trippa

Trippa

Milan, Italy

Trippa per noi è il ristorante necessario a Milano. Chef Diego Rossi ci saluta ogni volta al tavolo, con la baldanzosità di chi ha la cucina sotto controllo e si congeda con un “passate a salutarmi, quando avete finito”. In sala l’umore è lo stesso – sono spensierati ma presenti, felici di averti alla loro mensa, consapevoli di servire un menu italiano facilmente decodificabile (vitello tonnato, battuta di fassona e nocciole, baccalà con cavolo, trippa, crostata alla marmellata di agrumi) eppure nuovo nella realizzazione: piatti apparentemente classici eppure moderni, porzioni ricche ma così aggraziate…

Lievità Pizzeria Gourmet

Lievità Pizzeria Gourmet

Milan, Italy

Pizza Margherita: pomodoro, mozzarella e basilico fresco. E se le Margherite sono addirittura nove, cosa le differenzia? Una scala da uno a cinque che esprime la dolcezza del pomodoro: San Marzano DOP, Pomodorini del Piennolo del Vesuvio DOP, Giallo del Vesuvio, Filetti del pomodoro Sua Eccellenza, Pomodorini di Gragnano dei Monti Lattari, Antico pomodoro Miracolo di S. Gennaro (presidio Slow Food), Kumato, Corbarino. E così apriamo allegramente Google maps, digitiamo Monti Lattari e partiamo in un viaggio agro-dolce nella Penisola Sorrentina, nei sentieri montani dove si alleva la pregiata razza bovina Agerolese che produce il latte della fiordilatte di Lievità. Perdersi negli ingredienti, nella ricchezza della nostra terra e della tradizione campana, nella voglia di ascoltare precisamente la storia di materie prime eccellenti…

Pavè Gelati & Granite

Pavè Gelati & Granite

Milan, Italy

Laboratorio e bottega di gelati. La firma è quella del bravo team di via Casati e come premessa è molto. Vaniglia ottenuta dal bacello, nocciola (anche nella variante “pura” di sorbetto a base acqua), gelato alla panna, granita alla mandorla per noi eterni bambini. Tonka, Caffè e Cardamomo, Fave di Cacao, Ananas Rucola e Lime per i più hippie. Sbrisolona, Pane burro 160 (la classica brioche all’albicocca di Pavè), Tarte Tatin per i golosi. Cementine esagonali colorate, piastrelle bianche lucide, marmo bianco, pochi arredi di recupero e una lavagna nera a caratteri grandi e chiari. La nuova gelateria milanese dove ci vedrete spesso.

Golden Rose

Golden Rose

Val Senales, Italy

Questa notte dormiamo qui. Perché amiamo il calore domestico di ogni albergo alpino dove le generazioni si susseguono nel rispetto delle tradizioni di famiglia. Perché amiamo il profumo di cannella che si mescola con quello del legno, le vecchie stufe verde bosco, i quadri che raccontano storie antiche. Perché amiamo la cucina di montagna e le sue moderate sorprese creative, perché crediamo che la melodia di un pianoforte antico e quella di un’arpa siano il dono più bello che possa essere fatto ai propri ospiti e perché non ci stancheremo mai di celebrare il risveglio con un banchetto allegro, semplice e generoso studiando la cartina dei sentieri e dei rifugi. Nel minuto paese di Certosa, Val Senales.

Berghoferin

Berghoferin

South Tyrol, Italy

Radein è un meraviglioso cul-de-sac, la strada ondulata termina tra la chiesa di montagna e la scuola. Abbiamo superato i 1.500 mt., salendo dalla Val d’Adige per la strada delle Dolomiti, attraverso il magico paesaggio del sud, con le valli fertili e, alte sopra i boschi, le montagne importanti. Qui a Radein c’è un classico albergo di montagna degli anni Sessanta, che poi solo classico non è. Al Berghoferin verdi acidi e verdi opachi, gialli cedro, aragosta intensi, tinte unite di lane alpine, morbidi check, vivono insieme con un’euforia che si ha solo a venti anni e una saggezza e misura che si apprende con l’età…

Masseria Cervarolo

Masseria Cervarolo

Puglia, Italy

Vista dall’alto potrebbe sembrare un borgo bianco circondato da cespugli statuari e da un lago pastello. Potrebbe sembrare un mondo a parte, e un po’ lo è. Masseria Cervarolo raccoglie e gratifica tutta la tenerezza e l’entusiasmo che possiedi nei confronti delle cose belle. Muri di pietra calcarea a secco cingono la tenuta insieme a una cordata di ulivi e fichi d’India. La stessa pietra di cui sono composti i muri della fattoria. Un susseguirsi di pareti dal bianco ottico all’avorio, che segnano il confine di cortili, stanze, scale, terrazze, tra le quali ti piace perderti come per gioco. I trulli se ne stanno in disparte, di fronte a un prato perfetto e la campagna materna, dove ti aspettano amache annodate tra i rami. Dopo una breve scalinata, la piscina si apre generosa di fronte al pergolato. La grazia a ripetizione in ogni dettaglio: nei vasi antichi (ocra, ruggine, verde bosco) dove spuntano corpose le piante grasse, negli affreschi struggenti della chiesetta centenaria, nelle collezioni di conchiglie e foto in bianco e nero. Nella macchia mediterranea educata in un giardino (cappero, sempre spontaneo, lavanda, rosmarino, fico, cisto, timo, ginestra, corbezzolo)…

IsiHütte

IsiHütte

South Tyrol, Italy

IsiHütte è la malga ristoro sul Passo degli Oclini (1.850 mt.). La giovane Isolde ha ristrutturato l’antico fienile e dal dicembre del 2009 apparecchia la perfetta veranda interna e la terrazza sul Corno Nero. Per noi è una gioia. I piatti sono generosi come si addice a una malga di montagna, “integri” (grano, farina, uova, ortaggi sono assolutamente “della casa”) e bellissimi come la nuova gioventù vuole. Il tris di Knödel (barbabietola, formaggio e spinaci), le fettuccine al ragù di cervo, lo strudel di mele con farina integrale arrivano a ogni tavolo. In città tutti parlano della tenace Isi, della sua casetta nella natura e della ghiotta cucina.

Load More
Back to site top