Italia

Vigilius Mountain Resort

Vigilius Mountain Resort

South Tyrol, Italy

Qualche minuto di funivia ti prepara all’arrivo al Vigilius o al ritorno a terra e che ci sia una nuvola di foschia o una giornata tersa ad avvolgerti sarà un momento di passaggio. C’è un tempo e uno spazio per riprendere fiato al Vigilius Mountain Resort…

Ottmanngut Suite & Breakfast

Ottmanngut Suite & Breakfast

South Tyrol, Italy

Della Famiglia Kirchlechner ricorderemo la delicatezza e nobiltà, che si specchia in ogni dettaglio della casa. Una dimora che si annuncia elegante dal viale alberato dalla quale ci si arriva, Verdistrasse, centralissima a Merano, eppure immersa in un giardino dell’Eden con piante di limoni, agavi, palme e cipressi…

Turbigo

Turbigo

Milan, Italy

Turbigo prende posto ai piedi dell’hotel Maison Borella e lo completa. Della felice famiglia di Pisacco e Dry, Turbigo ne rispecchia e continua stile, fascino e ricerca (di design, materie prime e arte). Questo Bar&Restaurant entrerà e resterà nelle grazie di tutti coloro che, come noi, amano passeggiare lungo i Navigli in vista di una colazione tardiva a base di Pancake ricotta dolce e fragole…

Pescheria Mattiucci

Pescheria Mattiucci

Milan, Italy

Forse non tutti sanno che in una delle vie alberate più belle di Milano (Vincenzo Monti) c’è un piccolo adorabile ristorante dal nome Pescheria Mattiucci. Se ci passi di fretta di fronte pensi essere un bel negozio di pescato, non ti accorgi delle vecchie credenzine della nonna e della bicicletta appesa sul soffitto, delle reti da pesca, dei quadretti rétro, della scala che conduce ai tavoli sul soppalco. Luigi (ultima generazione di una famiglia di pescatori napoletani dal 1893) ha unito il suo amore per il mare, la tradizione e spirito imprenditoriale creando delle “Fish Boutique” prima a Napoli, poi a Londra e in fine a Milano. Il menù è un “avviso ai naviganti” e prevede una cucina marinara gustosa dai risvolti insoliti e garbatamente creativi.

LùBar

LùBar

Sicily, Italy

Cinque fratelli, tutti con nomi che iniziano con “Lu” e dagli occhi blu, un marchio di fabbrica difficile da confondere. Crescono tra i vestiti di mamma Luisa (la stilista Luisa Beccaria) a Milano, ma hanno origini siciliane. E questa terra, negli anni, diventa un punto di ritorno per questa famiglia grande e unita. Oasi Vendicari, pura Sicilia. Un luogo incontaminato dove natura, storia e profumi si adagiano ad ammirare un mare cristallino, un panorama unico, inciso nel tempo. LùBar – un progetto di famiglia, realizzato da Lucrezia, scenografa – nasce qui, circondato da canne di bamboo, tra mandorli e ulivi accarezzati dalla brezza del mediterraneo. Il ciringuito dei cibi di strada, con ricette ritrovate da antiche tradizioni. Varietà di delizie sicule e aperitivi fino al tramonto. Un piccolo giardino segreto.

CORIANDOLI DI MARE

CORIANDOLI DI MARE

Conero, Italy

L’azzurro si lascia intravedere tra i cespugli. Frammenti di mare tra cornici di foglie. Il sentiero è uno zig-zag sterrato dentro un bosco mediterraneo. In alcuni punti si è costretti ad aggrapparsi alla ringhiera di legno per non scivolare…

Clandestino

Clandestino

Portonovo, Italy

Abbiamo lasciato il cuore in un bungalow nel Big Sur, in un alpage di Megève, in un riad marocchino, nelle stanze di un palazzo Art Nouveau di Anversa. Luoghi indimenticabili che a volte creano nostalgia perché difficilmente torneremo a visitarli. Quando un posto Meraviglia è accanto a noi, il bello è proprio sapere di poterci tornare. Il Clandestino è lì, ogni estate, oltre una foresta bassa di rami profumati, tra mare, roccia e vento, ad attendere il nostro ritorno stagionale. Andiamo (e torniamo) per un “Happy Sandwich” a pranzo (toast con salmone affumicato, provola, zucchina e salsa agrodolce) o un “Tataki di tonno con conditella, colatura d’alici” e verdicchio, in faccia a un tramonto pastello. Oppure per una cena “British Susci” a lume di candela. Pura Meraviglia, senza nostalgie.

Pastamadre

Pastamadre

Milan, Italy

Lo abbiamo scoperto solo questa primavera, parlando di posti Meraviglia sedute a un tavolo di nuovi amici. Lo abbiamo provato quasi subito e da quel giorno abbiamo un indirizzo del cuore in più nella nostra città. Vorremmo portarci tutti, sorelle, amici, padri e madri. Per una colazione lenta, un pranzo della domenica, una cena dopo-teatro. Pastamadre è una gioia che merita di essere condivisa. Perché i croissant e il pane vengono realizzati esclusivamente con lievito madre, la pasta è sempre fresca, preparata ogni mattina con semola e grano antico, le materie prime arrivano dalla Sicilia e da un fruttivendolo meridionale e saggio. Perché in cucina si respira l’armonia di una famiglia allargata. E poi perché le Chitarrine al pesto di fave (o piselli) ci hanno fatto innamorare, le polpettine di manzo vengono cotte dentro foglie di limone e perché tra i dolci non riesci mai a scegliere qual è il tuo preferito. E infine, perché Pastamadre è un sogno realizzato, il sogno di Francesco e Laura, la cui storia non ci stanchiamo mai di ascoltare.

Sicilia

Sicilia

by Massimo Temporiti

I pomodori arrivano da Pachino o dal Vesuvio, i pistacchi da Bronte, la “fontina dei fiori” da Pila, la ricotta e il formaggio per la cheese-cake (creato ad hoc) da Siracusa. Le verdure dal suo orto, in estate lombardo, in inverno ligure. Quando Massimo ti racconta della sua cucina i suoi occhi blu si illuminano e ti accompagnano in un viaggio che attraversa l’Italia in lungo e largo, alla scoperta di sapori che più genuini non si può. La Sicilia predomina con le sue ricette e i suoi profumi. Molti dei piatti che escono dal suo Kitchen sembrano provenire direttamente da lì.

Bon Wei

Bon Wei

Milan, Italy

Bon Wei è un viaggio. Una scatola dalle pareti di specchio e rosso lacca tra le quali ti scordi di essere a Milano, potresti essere ovunque, Parigi, Londra, Pechino. Un ristorante cinese di livello come forse mancava. Il menù invoglia a tornare, così ricco che non si riesce ad esaudire ogni desiderio in un solo pasto. Gli involtini sono caramelle che racchiudono mille sapori, i ravioli, alla piastra o alla griglia, scrigni che vorresti mordere all’infinito. Poi si resta indecisi tra i gamberoni alla Bon Wei, l’anatra alla pechinese (pezzetti di carne tenerissima da arrotolare dentro piadine sottili come veli), il pollo fritto alle mandorle, l’astice saltato (piccante!) con riso bianco che si rivelerà indimenticabile. Anche il dessert è racchiuso dentro piccolo mondi sublimi: palline di gelato caramellato, polpette dolci fritte (con cuore di cioccolato), polpette riso e cocco. Benvenuti in Oriente.

Milano

Milano

by Vittoria Bortolazzo

Vittoria ha un sogno: creare un gelato “di alta pasticceria” caratterizzato da genuinità delle materie prime, rispetto scrupoloso per gli ingredienti, fantasia negli abbinamenti, passione per la qualità. Il sogno diventa realtà quando Vittoria, appena ventitreenne, trova un piccolo spazio a due passi da Corso Buenos Aires a Milano: sarà la casa del Gelato Giusto. Che è giovane si vede dai nomi dei gusti, spontanei e inaspettati, ma il suo curriculum è lungo e risuona di grandi nomi (Le Cordon Bleu, William Curley, Ladurée, Lenotre, Valrhona). Chapeau, giovane Vittoria!

Monastero

Monastero

Sicily, Italy

Pantelleria è una briciola d’Italia caduta lontano. Il suo esotismo è la sua ricchezza: per longitudine e latitudine è più vicina all’Africa che a noi. Selvaggia, ventosa, aspra. Scaccia i turisti meno ispirati e accoglie poeti, artisti e sognatori, li ammalia con il suo incanto facendoli tornare sempre. Monastero costituisce per alcuni di loro il riparo perfetto. Un resort intimo e pregiato, dove il lusso spartano provoca dipendenza. Incastonato tra roccia e cielo, Monastero asseconda e esalta la natura dell’isola.

Locanda Rosa Rosae

Locanda Rosa Rosae

Treviso, Italy

Classici o scientifici, ci sciogliamo tutti davanti alla declinazione di Rosa Rosae, come fosse una filastrocca romantica. Una locanda che si chiama così contiene poesia innegabile e fascino antico.

Casa Talìa

Casa Talìa

Modica, Italy

In siciliano Talìa vuol dire “Guarda!”. “Guarda” è l’invito che faremmo nell’accogliere un amico nel giardino di questa dimora. Modica è di fronte come un presepe costruito per essere ammirato. Le stanze di Casa Talìa si appoggiano sopra terrazzi naturali di terra antica. La struttura riprende i riad marocchini, il cortile al centro e gli spazi intorno, secondo un progetto di intimità e condivisione. Profumi di agrumi, tradizione e pace. Beatitudine mediterranea.

Bologna

Bologna

by Federico Chiara

Federico lavora da 13 anni a Vogue Italia come editor delle pagine di cultura, musica e viaggi. Cura, insieme a Sara Maino, il supplemento annuale Vogue Talents. Ha collaborato con il New York Times, l’International Herald Tribune, Vanity Fair. Vive a Milano. Ama l’arte contemporanea, il tè verde, la campagna e cucinare per gli amici.

Load More
Back to site top