Nord America

ENDÉMICO

ENDÉMICO

Baja California, Mexico

Una manciata inaspettata di cottage (e una piscina) sulle lievi colline della Valle de Guadalupe, in Baja California. Minimalismo deluxe e fascino raw accordati in maniera esemplare. A un’ora e mezza da San Diego.

MY SUITES

MY SUITES

New York, USA

Tra il West-Village, l’East e Chelsea, una collezione di small apartaments per sentirsi a casa. Mattoncini a vista, caminetti, illuminati da candele, citazioni vintage. Bohemmienne raffinato in una dimensione casalinga.

LAFAYETTE HOUSE

LAFAYETTE HOUSE

New York, USA

Una vecchia scala che scricchiola, velluti di colore perfetto, aragosta, salvia, porpora. E un camino che guarda il letto. Nessuna reception, neppure una sala colazioni (il breakfast viene rigorosamente servito in camera, à la carte), nessun dettaglio che rimandi ad un hotel. L’atmosfera è quella discreta e pregiata di una casa privata, e bellissima, a due passi dalla Bowery.

MAGNOLIA PUB

MAGNOLIA PUB

San Francisco, USA

Si definiscono “gastropub” quei pub che servono birre e cibo di alto livello. Il Magnolia ne è un esempio illuminante. Il menù è scritto fitto fitto sulla grande lavagna in alto. Piatti sostanziosi e hamburger gourmand. Sulla hippie Haight Street.

Bissel House

Bissel House

Los Angeles, USA

Questa casa vittoriana fu costruita nel 1887 da un uomo d’affari che dall’East Coast si ritirò nel clima mite della California del Sud. Convertita in bed and breakfast negli Anni Novanta, Bissel House conserva il fascino di una residenza di famiglia. L’inizio di ogni giornata è un rito, dove gli ospiti della casa siedono insieme al tavolo ovale della colazione, servita dal padrone di casa, deliziosa e perfetta. Le sette stanze hanno tappezzerie floreali e nel vostro armadio potreste trovare un lungo abito di pizzo vintage, che riporta la mente ai frequenti dinner parties tenuti da Anna Bissel all’inizio del Novecento. A South Pasadena, elegante cittadina nei pressi di Los Angeles, dove ogni seconda domenica del mese si tiene il famoso mercato vintage Rose Bowl Flea Market.

Freemans

Freemans

New York, USA

Quando, nel 2004, Taavo Somer e William Tigertt decisero di aprire “ a rugged clandestine colonial american tavern” fecero la scelta giusta. Cucina simply rustic, stile old style contemporaneo con visioni europee. A pieno titolo uno dei nostri ristoranti preferiti in città. La locandina lo riassume così: Oysters, Caviar, Midnight Burgers, Fromage, Frites, Sundae, Music and Dancing, ma vi assicuriamo che non dice abbastanza. Fanno parte della famiglia anche una catena di Barber Shop con arredi vintage, di cui uno adiacente al locale. Profondamente cool.

Load More
Back to site top