Svizzera

Una notte ai piedi del ghiacciaio

Una notte ai piedi del ghiacciaio

Kleine Scheidegg, Switzerland

È un fresco venerdì di settembre alla stazione di Lauterbrunnen, remoto paese della Svizzera occidentale. Dalle carrozze scendono turisti dagli incarnati coloriti, mentre i viaggiatori appena arrivati si affrettano sul binario 3. L’ultimo trenino per Kleine Scheidegg sta per partire. La carrozza s’incammina verso l’alto con andatura incerta e la velocità minima di una giostra da luna park…

Not only a Luxury Hotel

Not only a Luxury Hotel

Gstaad, Switzerland

Gli abitanti in paese si affretteranno a dirvi, non senza una punta di orgoglio, che i veri milionari vengono a Gstaad per vivere una sana vita di montagna, mentre a Sankt Moritz vanno i “nuoveaux riches” per mettersi in mostra. Siamo nel quartiere più esclusivo del paese, dove i metri quadrati delle case hanno il valore più alto di tutta la Svizzera eppure la sola cosa che vedi intorno a te sono grandi chalet di legno e scorci bucolici…

Hotel Fex

Hotel Fex

Val Fex, Switzerland

“Siamo l’ultimo hotel della valle”, ti dicono i gestori. E significa che è l’hotel posizionato più in lá, più addentro a questa stupenda valle. Chi ci dorme è immerso nel silenzio più magico la notte, quando l’unico rumore è del legno che scricchiola sotto i piedi di chi si ritira per ultimo nella sua stanza, mai troppo tardi. La marmellata fragole e rabarbaro è fatta in casa e con il burro e il pane di montagna è la colazione dell’infanzia migliore…

Piz Linard

Piz Linard

Lavin, Switzerland

Lavin non sarebbe un posto speciale se nel mezzo delle poche case del paese non avvertissi quel rosa intenso eppure delicato della facciata del Piz Linard…

Gstaad

Gstaad

by Marcus Linder

Se è vero che la perfezione non esiste, lo chef Marcus, del ristorante Sommet del The Alpina Gstaad, riesce a sfiorarla con grande maestria. Non a caso la Gault Millau lo ha nominato “Up and Coming Chef of the Year” nel 2010 e i critici lo definiscono un mago. Secondo noi Marcus è un poeta-romanziere che compone opere gastronomiche indimenticabili. L’orizzonte di montagne, l’atmosfera pregiata, la grazia dei camerieri rendono una cena al Sommet ancora più vicina alla perfezione.

Japan

Japan

by Takumi Murase

Raggiungere il secondo piano del The Alpina Gstaad, uno degli hotel più esclusivi di Svizzera, è l’unica, eccezionale chance che gli europei amanti del genere hanno a disposizione per cenare in uno dei ristoranti Megu senza varcare l’oceano. I piatti che lo chef Takumi crea dietro al suo bancone affacciato sui tavoli sono quanto di più grandioso e prelibato possiate mai assaggiare nella vostra vita.

Kurhaus BergÜn

Kurhaus BergÜn

Engadin, Switzerland

Da Zuoz la strada si fa subito erta in direzione di Bergün, l’Albula Pass si fa conoscere subito come un passo speciale, un paesaggio che ti fa dire che l’Islanda deve essere un poco così, potentemente naturale, misteriosa ed estranea, con quel verde magnetico, pietre, animali al pascolo, cieli mutevoli. Superi un piccolo lago smeraldo e il freddo d’altitudine e ancora scendi e ritorni in un villaggio di poche case pittoresche e fattorie. Kurhaus è un grande hotel di montagna, sali le scale e apri la porta a due battenti bordeaux ed entri come Alice in un tempo delle Meraviglie…

Engadina

Engadina

by Marek Wildenhain

Chef Marek ci ha condotti in un viaggio culinario attorno al mondo, lasciandoci seduti a un tavolo del suo Stars, adesi alla parete di vetro sul panorama di laghi e montagne che imbruniva. Dalla cucina a vista, ci ha raggiunto al tavolo con un sorriso dolce e rassicurante e ci ha pregato di condividere i suoi piatti, perchè ciò permette di discorrere del cibo, di scambiarsi l’emozione del pasto. Che qui è speciale per la purezza ed eleganza delle portate, la varietà e intensità dell’aroma che sprigionano, l’amore infuso dallo chef e della sua brigata. Spezie ed ingredienti fantastici sono passati sotto ai nostri occhi spalancati e sotto i nostri palati impazienti. Una cucina che lascia senza parole chi non crede più o non ha mai creduto nel fusion.

Tutto appartiene alla natura

Tutto appartiene alla natura

Lej da Staz, Switzerland

Sankt Moritz è dietro il sipario di boschi, ma non si avverte. Il lago è magnetico, un ovale perfetto, uno specchio per il cielo. Quattro cabine-spogliatoio sulla poca sabbia, il sottile lungo pontile. Le pedane di legno, stese come plaid sull’erba, sono abitate il tempo di un primo sole, di un picnic, di un tuffo nell’acqua fresca. Tutto appartiene alla natura…

Montagna incantata

Montagna incantata

Vals, Switzerland

Il comune di Vals si appoggia su un’area di circa 150 km quadrati, di cui solo lo 0, 5 per cento è occupato da abitazioni e strade. La maggior parte della superficie è costituita da fiumi, ghiacciai, foreste e prati. Leis è parte di questo incanto…

Aescher

Aescher

Ebenalp, Switzerland

Esiste un punto remoto sulle Alpi Svizzere dove un rifugio di legno vive guancia guancia con la sua montagna. Insieme, ogni giorno, contemplano un panorama che incanta anche gli angeli. La montagna si chiama Ebenalp e la locanda Aescher. Ci piace pensare che siano innamorati e che il loro amore durerà in eterno. Poco distanti, completano la magia le grotte Wildkirchli, noto sito archeologico dove trovano riparo la torre di un’antica chiesa rupestre e una minuta casa in pietra.

Pensiun Chesa Pool

Pensiun Chesa Pool

Val Fex, Switzerland

Una vallata verde chiaro intenso, morbida. Vigorosa come un corpo che riceve sole inalterato. Un sentiero sale lungo il torrente fino alla minuscola chiesa evangelica, un gioiello affrescato del 1500. Pendii erbosi, fiori alpini, masi, fienili, fattorie. Chesa Pool è al cospetto di tutto questo. «Chesa» in romancio significa «casa» ed è un’espressione tipica per definire un’antica casa tradizionale dell’Engadina. Questi edifici furono costruiti soprattutto come cascine con all’interno l’abitazione dei contadini. Oggi questa cascina ristrutturata dell’Engadina è diventata la Chesa Pool. La cucina dell’hotel è una fantastica espressione light della tradizione engadinese. Chiedete la stanza “Moschee” per vivere una vera fiaba di montagna.

Meraviglia Paper

Meraviglia Paper

Launch Video

Meraviglia è lo stupore che destano le cose perfette, insolite, grandiose, autentiche. Noi di Meraviglia Paper vi aiutiamo a trovarle. Affinché servano a mettervi in moto, anche semplicemente a ispirarvi. A volte andremo lontano, a volte basterà sollevare gli occhi per arrivare. La scoperta esiste solo se si condivide.

Brucke 49

Brucke 49

Vals, Switzerland

È stata la devozione per le cose semplici e di qualità e l’amore per i dettagli a condurre Ruth e Thomas fino a Vals per aprire un bed and breakfast nella parte soleggiata del paese. Gli stessi sentimenti che animano Meraviglia Paper, intimamente. È per questo che noi del Brucke 49 non cambieremmo proprio nulla. Speciale sin dal sul progetto originario, datato 1902 , che aveva ispirazioni parigine. Le stanze sono più ampie, rispetto alla tradizione, i soffitti più alti. Design, rustico e vintage partecipano all’ arredo in un equilibrio sublime. Per la colazione ogni giorno si sfornano pani ai semi e si arriva nelle fattorie per tutto il resto. Latte, formaggio, frutta, yogurt, marmellate, bunderfleisch (carne essiccata). A disposizione degli ospiti la biblioteca e la cucina di famiglia. “This is a villa that you will be happy to use as your home” .

Spinas

Spinas

Bever, Switzerland

Bever è una valle intatta. Il sentiero delle favole conduce a Spinas, a piedi, in carrozza o con il magico trenino rosso. La locanda è come la casa di Babbo Natale, tra i cembri, nel silenzio assoluto. In montagna c’è sempre una stanza dei giochi e questa locanda ha una pista di bowling, vecchia 100 anni, perfettamente funzionante, con lucide nostalgiche palle di legno.

Load More
Back to site top