Stati Uniti

Joan’s on Third

Joan’s on Third

Los Angeles, USA

Per gli habituè del quartiere, Joan’s è un’istituzione. Un gastro-café di sostanza, un alimentare high-end, una pasticceria mignon e romantica. Sarà arduo per voi, come lo è stato per noi, scegliere tra i sandwich inediti, i french toast friabili e le generose salads dai mille gusti.

Neptune’s Net

Neptune’s Net

Los Angeles, USA

Neptune’s Net non è un ristorante, non è un diner, non è un fast-food. Neptune’s Net è un ritrovo, un’istituzione, un pezzo di storia, per la gente del posto, per i surfisti, per gli harleysti in viaggio e per chi a Malibu ha lasciato il cuore. Un capanno di legno sul tratto di PCH di Ventura. La prima spiaggia di Ventura e il suo andirivieni di onde e di tavole è dall’altro lato della strada. Ordinate crostacei bolliti (gamberi, granchi, aragoste), conditi solo con sale e limone, pannocchie al burro, un cartoccio di fish & chips, dopo aver fatto un bagno nelle acque gelide al tramonto. Ricordi di West-Coast, di estate californiana, di oceano.

Cafe Midi

Cafe Midi

Los Angeles, USA

L’estetica nostalgica della Southern California di una volta, con i suoi colori primari caldi, le fantasie floreali, l’indole rilassata, le portate generose e saporite. Un poco di Messico e tanto di Hawaii. Cafe Midi, sul segmento di La Brea più hip, è tutto questo. Noi abbiamo scelto i Crab Cake, croccanti polpette di granchio accompagnate da una salsa pacatamente spicy.

SE SEI HIPPIE, VIENI A SELDOVIA

SE SEI HIPPIE, VIENI A SELDOVIA

Alaska, USA

È la versione raw di Halibut Cove, il verde delle acque della baia è più cupo e misterioso, bisogna controllare la marea prima di incamminarsi verso l’Outside Beach, il vecchio boardwalk è malinconico e pacifico, con le sue cabin di legno erette come palafitte sul mare, rosse, turchesi, cerulee, le aquile, i gabbiani, i fiori. Seldovia è un luogo che strega, anche se arriverete in un giorno di pioggia fitta. La mattina i sentieri del bosco saranno fangosi, i lamponi copiosi e vi sentirete Alice nel Paese delle Meraviglie dentro a una foresta dai verdi saturi, dei funghi arancioni a pois e dalle foglie giganti. Il cottage più bello del vecchio pontile è di Suzie e Jerry e lo affittano agli ospiti…

HALIBUT COVE

HALIBUT COVE

Alaska, USA

Dal 1966 questo peschereccio porta all’altro lato della baia. Verde bosco di vernice lucida e legno scuro navigano sulle acque riparate della baia, acque celesti freddissime, come le spesse lingue di ghiaccio che colano nel mare. Dalla finestrella quadrata sbuca e ci parla il Capitano al timone, una donna che sembra una ragazzina, bionda, gli occhiali grandi da sole, le scarpe estive da barca, il sorriso e il piglio di chi è nata in questa breve avventura per mare alla Wes Anderson. Welcome aboard the Danny J! Ci sono i poncho gialli cerati per ripararsi dai flutti e dalla pioggia, se verrà. C’è Gull Island, un santuario di uccelli di mare per veri birders…

WELCOME TO HOMER, THE CITY WHERE PEOPLE LIKE TO LIVE

WELCOME TO HOMER, THE CITY WHERE PEOPLE LIKE TO LIVE

Alaska, USA

È estate a Homer, Alaska. Siete nel vostro film indie americano preferito con jeans, camicie di flanella a quadri, stivali di gomma, mug di caffè bollente e non cambiereste nulla, compresa quella componente di autentico spirito hippie che regna in ogni generazione d’Alaska e che vorreste in qualche modo vi scorreste nelle vene dalla nascita. Alle 10 pm automobili anni ’90 e pick-up corrono sulla sabbia della spiaggia della Old Town e si mettono in riga, in prima fila davanti al tramonto sulla baia, come in un drive in naturale. La Homer Spit è illuminata dall’ultimo fascio di luce ed è una lunga lingua d’oro che si allunga nella baia, letteralmente fino alla fine della strada. È un camping vivente, indissolubilmente legato all’acqua, alla navigazione, alla pesca (la Fishing Lagoon è un otto di uomini e donne, impegnati con le loro canne da pesca e con una grossa caccia), al campfire dove scaldarsi e arrostire il pesce appena pulito e sfilettato, al cerchio di famiglia o amici con i quali aspettare la fine di un altro giorno nella Kenai Peninsula…

Shash Diné Eco-Retreat

Shash Diné Eco-Retreat

Arizona, USA

Scegliete Shash Dinè solo se non concepite l’avventura “fino a un certo punto” e solo se avete voglia di lasciarvi seriamente alle spalle la vita comoda e avere un tete a tete audace ma vi assicuriamo, indimenticabile con la meraviglia straordinaria ed estrema del Far West…

Amangiri

Amangiri

Utah, USA

L’estate del 2014 sarebbe passata alla storia come l’estate dai colori pastello. Una palette dalle sfumature infantili che avrebbero reso ancora più soffici e inconfondibili i ricordi. L’Amangiri è parte di questo idillio di rosa pallidi, di azzurri cerulei, di gialli pacati. Un sogno che resta sogno anche oggi che si è avverato. Per raggiungerlo si costeggia il Lake Powell, un contrasto di acqua smeraldo e terra mattone, si attraversa un pezzo di deserto rosa, si sperimenta il silenzio, dentro un monsone dei più docili…

PAGE

PAGE

Arizona, USA

E poi ti capita di salire inaspettatamente a bordo di un velivolo a elica a sei posti, di osservare Los Angeles farsi miniatura e trovarti avvolta dalle emozioni dell’avventura nella versione più autentica del termine. Il tempo di leggere le prime pagine del tuo libro e il mondo che stai accarezzando dall’alto diventa un tappeto dalla palette sfuggente, dal rosa al mattone. Lo sguardo fisso sulle nuvole e i canyons…

Forage

Forage

Los Angeles, USA

Partiamo dalla fine, con un meritato applauso per questo piccolo diner moderno dove la cucina organica contemporanea trova una dimensione generosa, delicata, ispirante. In una parola, sexy. Qualora fossero tra le proposte del giorno, non perdete i Salmon Belly Tacos, con jalapeno e tortillas di mais. Nella hip, e ancora genuina, Silver Lake.

Ace Hotel Downtown LA

Ace Hotel Downtown LA

Los Angeles, USA

Il giorno in cui istituiremo i Meraviglia Paper Awards, gli Ace Hotel si distingueranno senz’altro in varie categorie. Best Hotel Chain e Best Atmosphere, Best Merchandising. Ma non finisce qui. L’Ace Downton LA svetterà nella classifica Best Waffle, Best Wall Decoration, Best Iced Cappuccino, Best Hall. Ambientato nello storico UA Theater di Downtown (costruito nel 1927), gratifica ogni nostra passione e conferma la stima di un brand tra i più evoluti e ispiranti del pianeta, per noi.

Onde

Onde

Los Angeles, USA

A Malibu governano le onde. Te ne accorgi subito. Il loro ritmo contagia ogni movimento, ha il potere di un mantra. Appoggi il telo sul tappeto di sabbia calda, fine e compatta, ti siedi e fai tuo l’oceano che si arriccia fino a sciogliersi sulla riva. A ripetizione, senza noia, né stanchezza. E con cambi di umore repentini. Poco dopo il tuo respiro non è più lo stesso, è accordato con quello delle onde. Così le corse dei bambini tra gli schizzi, così i gabbiani in volo e i delfini le cui pinne compaiono e scompaiono in primo piano sul primo orizzonte. È un movimento ipnotico che non lascia scampo a nessun gesto. A volte, una canzone da una radio vicina ti riporta a casa, ma solo per poco…

The Hart and the Hunter

The Hart and the Hunter

Los Angeles, USA

Entrare in un luogo per la prima volta e sentirsi a casa. The Hart and the Hunter, ai piedi del Palihotel di Melrose Avenue, ci fa ricordare quanto amiamo l’America e quanto ci sentiamo appagati tra i suoi vasti confini. Due stanze dal design e dall’atmosfera old-fashion, i dettagli graziosi, i colori pieni attutiti, il personale dai dolci sorrisi. Un’oasi ispirante dove trovare ristoro durante un’avventura di scouting a West Hollywood.

Son of a Gun

Son of a Gun

Los Angeles, USA

Il celeste carta da zucchero che sogni da tempo per la tua cucina tappezzato di chincaglierie old-school. Sun of the Gun è uno di quei ristoranti che restano nel cuore. Suggeriamo di ordinare il Lobster Roll: paffuta torre di pan brioche appena tostato dove si appoggia una quenelle di aragosta e chips. Indimenticabile. E quel mini parallelepipedo di bontà che chiamano Shrimp Toast Sandwich, grazie al quale abbiamo scoperto il sapore voluttuoso della Sriracha Mayo.

Malibu Farm

Malibu Farm

Los Angeles, USA

Il Malibu Pier comincia sulla PCH (Pacific Coast Highway) e finisce tra le onde. Ci sono pescatori con gli occhi a mandorla e cappelli da cow-boy, gabbiani altezzosi, tribú di surfisti e, al tramonto, un cielo prima rosa, poi porpora prima delle stelle. E poi c’è il Malibu Farm, divino mix di Svezia e California, con i piedi sull’oceano, dove gustare una cucina raw, organic, fresh e local.

Load More
Back to site top